HACCP nelle sagre, questo sconosciuto

Girando tutto il nord Italia per feste e sagre sento moltissime volte parlare di HACCP. Moltissime organizzazioni sono super preparate in merito a questo sistema di gestione dell'autocontrollo "alimentare" altre invece non sanno nemmeno cosa sia. Ho quindi deciso di scrivere questo brevissimo vademecum per introdurre l'argomento della sicurezza alimentare. Non vuole essere assolutamente (e non lo è!) un manuale completo e preciso sull'argomento ma solo un punto d'inizio per entrare in questo settore cosi importante per la sicurezza dei nostri clienti.

Cosa è l'autocontrollo e il sistema HACCP

L'autocontrollo alimentare corrisponde all'obbligo che ogni operatore del settore alimentare deve eseguire per garantire l'idonetità degli alimenti preparati. In pratica ogni operatore deve monitorare con estrema attenzione precisione tutte le fasi di preparazione degli alimenti trattati cosi da garantirne la sicurezzaalimentare.

Il sistema HACCP consiste in un insieme di criteri che guida gli operatori nella messa in atto di comportamenti adeguati. Tale protocollo rappresenta, quindi, uno strumento che consente di lavorare in maniera consapevole e pianificata per ottenere alti standard di sicurezza alimentare. In pratica seguendo questo protocollo HACCP si esegue con efficacia l'autocontrollo alimentare.

Sagre, Feste e HACCP

Tutte le attività nelle quali vengono manipolati alimenti e bevande, anche manifestazioni temporanee come sagre e feste devono rispettare le norme igienico-sanitarie previste dalla normativa HACCP. L'articolo 3 del CE 178/02 parla chiaro in merito al coinvolgimento di sagre e feste in questo argomento: "impresa alimentare, ogni soggetto pubblico o privato, con o senza fini di lucro, che svolge una qualsiasi delle attività connesse ad una delle fasi di produzione, trasformazione e distribuzione degli alimenti"

Cosa fare allora per essere in regola?

La cosa più semplice e veloce è affidarsi alle tantissime società che, con una spesa di qualche centinaia di Euro, seguono l'organizzazione durante la fase di preparazione del manuale HACCP. Sul web trovate moltissime realtà capaci di assolvere questo compito. Addirittura alcune realizzano anche corsi online per gli addetti al trattamento dei cibi.

Per chi invece vuole risparmiare può adoperarsi e realizzare tutto in casa. Ovviamente se scegliete di realizzare tutto al vostro interno il primo consiglio è quello di fare una breve telefonata alla vostra Azienda Sanitaria Locale e chiedere suggerimenti in merito alla gestione del sistema HACCP nelle sagre. Probabilmente la risposta sarà vaga e imprecisa in quanto anche gli addetti di queste realtà non sono preparatissimi in merito a questa materia. Non demordete, eventualmente provate a sentire un altro operatore. Potete anche cercare sui siti web della vostra Regione, solitamente si trova dell'ottimo materiale che può essere un buon punto di partenza.

Un pò di materiale per iniziare ... 

Sul web si trova di tutto. Il problema è che tantissime volte un manuale contraddice l'altro. E' buona norma quindi "fidarsi" solo di documenti ufficiali rilasciati da Enti riconosciuti. Ecco un breve elenco di materiale ufficiale trovato sul web. Buona lettura!!!

  • Guida all’applicazione delle procedure basate sui principi del sistema HACCP rilasciato da COMMISSIONE EUROPEA --> SCARICA
  • Manuale di corretta prassi igienica rilasciato da UNPLI --> SCARICA
  • Sito web Minestero della Salute - Pagina dedicata Autocontrollo e HACCP --> VISITA
  • Domande frequenti (FAQ) sulle Sagre rilasciato da Regione Lombardia --> SCARICA