Gestione sagre: dove è nato il programma Fast and Fest

La prima idea scaturita da un software inadatto per uno stand gastronomico

presentazione programma gestione sagre

Benvenuti e grazie per voler conoscere meglio la nostra realtà. Una realtà piccola ma dinamica, sempre concentrata sulle esigenze del cliente. Un cliente soddisfatto è la miglior pubblicità! 

Fast and Fest è un progetto nato qualche anno fa, grazie al suggerimento di un nostro cliente che organizzava, già da anni, una festa popolare. Parlando con lui, qualche giorno prima dell'inizio della sua manifestazione, ci mostra il programma che  avrebbe utilizzato per la gestione del suo stand gastronomico. Il software veniva ampiamente utilizzato in alcuni ristoranti della zona, funzionava alla perfezione ma era totalmente inadatto per la gestione cassa di una sagra. La presa degli ordini, la stampa delle comande, la contabilità erano pensate per situazioni totalmente diverse rispetto alle necessità di una sagra. Possiamo dire che la lampadina si è accesa in quel preciso istante.

Da li, rientrati in ufficio, abbiamo subito iniziato a pensare ad un software dedicato unicamente alla gestione di stand gastronomici in sagre e feste. Per non subire nessun tipo di influenza siamo partiti da un foglio bianco. Non abbiamo voluto vedere nessun altro tipo di software per non cadere in "nessuna contaminiazione". Avevamo solo ben chiaro il traguardo da raggiungere: un programma per la gestione di sagre.  Un software semplice e veloce capace di gestire le comande da inviare alle varie zone di preparazione, memorizzare la contabilità, controllo delle scorte, gestire i volontari ecc...

Nel giro di un paio di mesi la prima versione era già operativa in alcune sagre della provincia di Bergamo. Era l'anno 2006. La stagione successiva abbiamo iniziato l'attività su "larga scala". Subito abbiamo pensato al noleggio della soluzione completa (software + hardware): gli organizzatori non devono preoccuparsi di nulla. Non devono acquistare computer, stampanti, carta, software: pensiamo a tutto noi, assistenza compresa. Questo è stato sicuramente il punto forte del nostro business fin dai primi mesi di presenza sul mercato. Ovviamente anche oggi, visto i risultati davvero ottimi, continuiamo ad utilizzare questa strategia molto apprezzata dai nostri clienti. Strategia che ci ha permesso di acquisire di anno in anno sempre nuovi clienti fino a raggiungere numeri di installazioni in tripla cifra.

Gestione sagre: un lavoro a tempo pieno

Dal 2006 ad oggi non ci siamo mai fermati nello sviluppo. I primi anni però il tempo dedicato a questo progetto occupava probabilmente attorno al 10% del monte ore mensile di lavoro. Nel anno 2010 la svolta. Durante quella stagione abbiamo raggiunto quota cento: ovvero 100 sagre fornite da maggio ad ottobre!!! Un numero che, fino ad un paio di anni prima, ci sembrava irraggiungibile. 

Dopo il superamento di questo traguardo si è deciso di provare a puntare più in alto. Le scelte fatte nei primi anni sembravano quello giuste. Puntare al noleggio rispetto alla vendita è stata probabilmente la mossa che ci ha spalancato il mercato. Gli stand grastronomici di sagre e feste che chiedevano il nostro "aiuto" aumentavano sempre più raddoppiando, nel giro di un paio di anni, le quota toccata nel 2010. Dalla stagione 2014 altro cambio di direzione: la gestione sagre diventa il nostro core business. Abbandoniamo altri progetti avviati e decidiamo di concentrarci solo su Fast and Fest. In una società multitasking siamo andati controcorrente ritornando ad essere monotasking: fai una cosa alla volta, ma falla bene!!!

Dal 2015 ad oggi ...

Durante l'inverno della stagione 2014/2015 altra novità: i primi rivenditori di Fast and Fest. D'altronde gli stand gastronomici di feste e sagre non si trovano solo in Lombardia. Ecco allora che abbiamo deciso di provare ad esportare il nostro business anche in altre regioni d'Italia. E cosi siamo arrivati prima ad Udine poi a Padova, Siena ecc... Ora molte feste d'Italia, grazie ai nostri collaboratori, utilizzano per la gestione cassa i nostri sistemi.

Dove andremo ...

Fammi indovino e ti farò ricco, dice un proverbio. Il futuro, per fortuna, nessuno è in grado di conoscerlo. Per far si però che sia sempre roseo e ricco di soddisfazioni noi cerchiamo di condizionarlo. Come? Lavorando sodo al nostro progetto, analizzando gli errori fatti nel tempo, studiando nuove funzioni da integrare nel software ecc.. Tutto lavoro sempre e comunque dedicato al miglioramento della gestione degli stand gastronomici di feste e sagre.