F A S T A N D F E S T

Stiamo caricando ...

Parlano bergamasco i Mercatini di Natale di Napoli

Facebook

Sfatiamo il mito che i Mercatini di Natale esistono solo nelle regioni montuose e nevose del Nord Italia. Anche in posti magnifici del Sud Italia, dove il mare è protagonista, possiamo trovare Mercatini molto belli e ben organizzati. Gli aromi del vin brulè, del cioccolato e del torrone sono perfettamente sostituiti da profumi di graffe e bombette, cozzetto farcito e pizza fritta. Non per questo l’atmosfera natalizia viene meno … anzi!

Tra le tante iniziative presenti nel Sud Italia, a Napoli, nella zona di confine con il comune di Portici, da ormai sette anni, vengono organizzati i Mercatini di Natale di Napoli. Senza ombra di dubbio rappresentano i più importanti e frequentati della Campania (e non solo!). Basti pensare che, l’edizione dello scorso anno (dicembre 2022/gennaio 2023) ha visto entrare nell’area dei Mercatini più di 111.000 persone. Un record che probabilmente tanti mercatini allestiti nel Nord possono solo sognare.

Brochure Mercatini di Natale Napoli

Il mare, il museo, le casette di legno e il buon cibo

Il successo che questi Mercatini di Natale stanno riscuotendo negli anni è sicuramente dovuto alla grandissima capacità degli organizzatori nel mixare i giusti ingredienti: l’impareggiabile bellezza di una location unica (il Museo Ferrorviario Nazionale di Pietrarsa) a ridosso del magnifico Golfo di Napoli, le innumerovoli attività proposte all’interno dell’area (non solo casette dedicate alla vendita di prodotti artigianali ma anche spettacoli per bambini e tanto divertimento) ed una offerta “food” di livello assoluto. Ingredienti questi che, “cucinati” nelle giuste proporzioni, hanno sicuramente contribuito a far diventare questa iniziativa un punto di riferimento per le innumerevoli persone che ogni anno decidono di visitare questo evento. Evento che è diventato anche punto di riferimento per altri organizzatori di manifestazioni simili: i Mercatini di Natale di Napoli, proprio per la loro qualità organizzativa fanno scuola!

Anche Fast and Fest contribuisce a questo successo

Tra gli ingredienti della ricetta che gli organizzatori hanno messo a punto ci siamo anche noi di Fast and Fest. Siamo un piccolo ingrediente, possiamo paragonarci come al sale nei dolci: poco ma indispensabile!

Qualità del servizio e affidabilità le richieste degli organizzatori

Sono ormai quattro anni che collaboriamo con l’organizzazione dei Mercatini di Natale di Napoli. Abbiamo iniziato questa collaborazione nel 2019 installando semplicemente 5 postazioni cassa nella modalità più semplice possibile. Un impianto “easy”, semplice ed intuitivo, ma allo stesso tempo affidabile e ricco di funzionalità già capaci di velocizzare il lavoro dei cassieri ed degli stessi organizzatori per una analisi attenta e precisa del venduto.

Di anno in anno poi, con l’aumentare del carico di lavoro atteso, l’impianto installato è cresciuto in dimensioni ed in funzioni disponibili. I cassieri di stagione in stagione trovano nuove funzioni capaci di rendere il loro lavoro ancora più rapido e preciso. Di pari passo anche gli organizzatori possono sfruttare aggiornamenti e funzionalità nuove per un controllo meticoloso e puntuale della contabilità dell’evento stesso.

Seguendo questa logica di lavoro anche l’impianto installato pochi giorni fa, per i Mercatini di Natale edizione 2023/2024, presenta delle peculiarità uniche in tutte le componenti installate. Per questa edizione abbiamo configurato e poi avviato 16 casse, suddivise in sei blocchi operativi diversi. Ciascun blocco presenta delle caratteristiche ben specifiche legate alla zona dei Mercatini di Natale ove installato.

  • AREA INGRESSO: casse configurate per la gestione degli ingressi al Museo Ferroviario Nazionale e all’Area dei Mercatini di Natale. Configurazione che permette la gestione e l’analisi dei ticket di ingresso nonchè le relative aliquote IVA differenti per le due modalità di ingresso.
  • AREA MERCHANDISING: casse configurate per la vendita dei prodotti ricordo dei mercatini. Sicuramente l’area tecnicamente più semplice da configurare
  • AREA CIOCCOLATO: casse configurate per la vendita del cioccolato sia sfuso che a “referenza”. Le casse più ricche di prodotti: sono circa 200 le referenze inserite. Grazie a questo l’analisi del venduto e la gestione del magazzino scorte diventa “un gioco da ragazzi”.
  • AREA PRODOTTI DOLCI: casse preparate per la gestione di 3 stand dedicati alla preparazione dei dolci tipici campani: una prelibatezza per il palato. Tra le funzionalità attivate in queste casse possiamo scuramente menzionare la gestione di diverse comande (una per ogni stand di preparazione), numerazione sequenziale per una veloce riconsegna degli ordini pronti nonchè gestione delle scontistiche per addetti ai lavori e operatori interni del Museo.
  • AREA PRODOTTI SALATI: indubbiamente l’area più complicata da preparare. Questa è l’area Food dell’evento più frequentata. A servizio di questa zona sono presenti ben 6 stand dedicati alla preparazioni dei prodotti: Pizze Fritte, Hot Dog e Panini, Pizze al Forno, Cuzzetiello, Caciocavallo e naturalmente Bevande e Bar. Le casse a servizio di questo blocco devono gestire moltissime referenze, tante comande (una per ciascun stand di produzione) nonchè un flusso di clienti davvero importante. A supporto di queste casse, per ridurre le file che inevitabilmente si formano, utilizziamo la nostra WebApp FastGO per la raccolta dei preordini da parte dei clienti.
  • AREA BEVERAGE: blocco di casse al servizio degli stand bar e bevande. La configurazione, come per l’area merchandising, è molto semplice. Unica differenza l’impostazione che prevede l’uso delle scontistiche per operatori e addetti ai lavori.

Casse Centrale Web, l'ultima soluzione proposta

A partire dalla passata edizione abbiamo introdotto l’ultima nostra soluzione di controllo e gestione degli incassi in tempo reale. L’organizzatore, in ogni momento della giornata e da qualsiasi dispositivo mobile (smartphone, notebook, tablet …), può controllare gli incassi, i movimenti, gli scarichi di ogni postazione cassa attiva sull’intera area dell’evento. Funzionalità questa molto apprezzata capace di permettere una “vigilanza” continua e puntuale su ogni punto cassa in funzione. Grazie all’applicativo Cassa Centrale Web gli organizzatori dei Mercatini possono, anche durante la giornata, verificare il venduto di ciascuna referenza e di conseguenza muoversi per ripristinare le scorte a magazzino. La mancanza di questa soluzione in “real time” obbligava gli organizzatori ad attendere la chiusura serale per analizzare il venduto e solo poi muoversi per il riordino dei prodotti necessari per i giorni successivi. Ora invece possono, in qualsiasi momento della giornata, verificare le disponibilità di ciascun prodotto e muoversi di conseguenza.

Tradizione e tecnologia possono convivere

L’adozione di cosi tanta tecnologia ha contribuito, secono Noi di Fast and Fest, a rendere i Mercatini di Natale di Napoli non solo un’esperienza tradizionale, ma anche all’avanguardia, aumentando l’efficenza del servizio offerto e migliorando notevolmente l’esperienza complessiva tanto per i visitatori quanto per gli organizzatori dell’evento.

Link utili

  • Sito web ufficiale dei Mercatini: CLICCA QUI
  • Profilo Facebook Mercatini di Natale: CLICCA QUI
  • Profilo Instagram Mercatini di Natale: @mercatinidinatale_napoli
  • Sito web ufficiale del Museo Ferroviario: CLICCA QUI
  • Mappa Google dell’Area: CLICCA QUI

Altri articoli del blog

Fast and Fest va a scuola

Esperienza interessantissima questa mattina, mercoledi 07 febbraio 2024, quando abbiamo incontrato i ragazzi della quarta classe Tecnico Elettrico del Centro di Formazione